SONO ANCHE SU PATREON

Sul mio Patreon LEGGI i miei racconti erotici autobiografici a puntate, GUARDI le mie foto senza (troppa) censura, ASCOLTI i racconti letti dalla mia voce e tanti altri contenuti.

La paladina della sessualità consapevole, positiva ed inclusiva, per liberarci tutt* dai tabù e dagli stereotipi.

Freedomina

SEX REPORT: Freedomina – un salotto accogliente per dominatrici rivoluzionarie

Ogni terza domenica del mese l’evento Freedomina si svolge nel Club Kinky più famoso e safe d’Italia, il Nautilus di Milano.

Qualche settimana prima del 18, Valentina Benenati mi scrive un messaggio entusiasta per informarmi che è stata eletta Domina del mese e Special Guest del Freedomina di dicembre.

Ho pensato: ah ok… Free che??

Valentina: -“Ma come Tei, dai il Freedomina!! E’ un evento famoso. E tu dovrai esserci assolutamente, ormai sei parte dei mio Team!”

Vabbè, devo prima capire di che si tratta…

Tei: -“Ok Vale ci penso, non so, avevo promesso a Jean che questo mese non mi sarei mossa da casa…” – 3,2,1… “Ok, ci ho pensato vengo!”.

Valentina: -“Ti va in caso di fare una performance con me?”

Tei: -“Assolutamente si!!… che dovrei fare??”

Valentina: -“Faremo una performance che ruota attorno alla pratica del Waxing.”

Tei: -“Ok, non l’ho mai fatto prima. Quindi, ovviamente… ci sto!”

Non so quante mila volte nella mia vita mi sia capitato di accettare e dire di si ad una proposta ancora prima di sapere bene di cosa si trattava. 

Di certo questo aspetto della mia personalità (impulsivo e anche un po’ incosciente) mi ha portata a vivere un sacco di esperienze bellissime e formative.

A me mettermi alla prova diverte, non ci posso fare nulla. 

Mi chiedete spesso se provo ansia quando devo fare una performance di questo tipo, un servizio fotografico, una diretta radio… e la risposta è sempre no.

Non sapere per forza tutti i dettagli di quel che sarà finché non mi trovo in quella situazione, al limite mi eccita, ma non mi da ansia.

Tutto questo te lo racconto per portarti con me anche questa volta, anche in questo evento e in questa esperienza.

Sei pront*?

Dopo il breve scambio di messaggi con Valentina ho fatto due cose:

1.Andare a sbirciare la pagina Instagram dell’evento Freedomina per capirci qualcosa in più.

2.Iniziare a pensare a quale meraviglioso outfit avrei scelto per quella data ovviamente!!

Nella biografia della sua pagina Instagram il Freedomina viene descritto come “un sereno salotto per dominatrici rivoluzionarie”. Decisamente una descrizione suggestiva.

Nella mia mente si disegna immediatamente l’idea di un salotto elegante, qualcosa che assomiglia all’immaginario del film Marie Antoinette di Sofia Coppola, ma con donne vestite in stile Fetish che sorseggiano composte il loro Te, tenendo i piedi appoggiati sulla schiena di qualche Slave di turno.

Freedomina

Il programma dell’evento prevede alle ore 15 una MistressClass con Marta Jarvela che, oltre a Mistress esperta, è organizzatrice del Freedomina, e dalle 16 in poi ovviamente Play Party libero.

Marta Jarvela oltre che Domina residente e Regina della festa Femdom per natura e appassionata da sempre di BDSM, ha messo a frutto la sua esperienza decennale organizzando eventi particolarmente attenti ad accogliere e orientare al meglio chi si sta avvicinando al mondo del kink, fra cui il Salottino Jarvela. 

L’impegno nel far crescere la comunità delle sessualità alternative la rende anche un’apprezzata attivista, oltre che Domina.

Tra le altre persone che potrai incontrare nello staff dell’evento Freedomina compaiono Anna Soares e Ayzad.

Anna è una Sound Designer che viene definita come la strega della kinky music, perfetta ovviamente per donare all’evento un’ambientazione sonora sensuale, ammaliante e del tutto unica.

Ayzad, beh, davvero non sai chi sia Ayzad?

Consulente, Coach e autore. Sì, è un maschio cis ed è pure dominante. 

Ma è anche, appunto, un autorevole esperto di sessualità alternative, con oltre 30 anni di esperienza nell’ambito BDSM

È stato coinvolto come consulente per rendere il Freedomina leggendario quanto il suo Sadistique – lo storico evento Kinky italiano (a cui ho partecipato proprio ieri pomeriggio!!).

Il Freedomina è il posto ideale per scoprire nuovi giochi, avvicinarti al BDSM, diventare una Dominatrice ancora migliore o entrare nella comunità kinky… e, cosa non meno importante, in questo evento non viene praticato il gendered pricing (tutt* pagano la stessa quota d’ingresso).

Ho amato molto la parte iniziale dell’evento dedicata alla divulgazione che si è svolta subito prima alla Permormace di Waxing mia e di Valentina.

Esplorare gli aspetti pratici e teorici del Femdom, così come di altre dinamiche del mondo Kinky, trovo sia sempre di grande interesse e ispirazione. 

Freedomina è l’unico evento Femdom che mette a disposizione tutto questo a ogni partecipante, per far crescere la cultura della dominazione femminile sana, sicura e consensuale.

E subito dopo aver “studiato” un pò, ti troverai già nel posto giusto per passare dalle teoria alla pratica durante il Play Party, con anche la possibilità di chiedere alla Domina Residente consigli e dritte.

Freedomina

Si Tei, ma di preciso cosa è il Femdom?

Femdom è un termine inglese, che deriva dalla contrazione di Female domination, e indica il ruolo di dominazione esercitato da una donna su un’altra persona a lei sottomessa, nell’ambito di una relazione erotica o di una pratica sessuale.” (Wikipedia)

La dominazione femminile erotica spesso viene vista solo come la messa in scena di fantasie maschili, come opportunità economica, o addirittura come forma di vendetta contro la vita stressante di tutti i giorni. 

Freedomina invece ne propone un’idea completamente diversa: piacevole, divertente, sensuale e intelligente. 

Questo è il luogo in cui poter essere semplicemente se stesse e godersi la propria passione per il potere femminile. Un ambiente sicuro, non mercenario, e soprattutto non giudicante, in cui gustare il controllo erotico e crescere come persone, fare nuove amicizie e forse trovare il partner o la partner perfett* per realizzare i propri desideri.

Freedomina

Ma chi è una Dominatrice Tei? 

È una donna che conosce il valore di ogni sfumatura del piacere. Questa donna vive serenamente la felicità di controllare altre persone fisicamente e mentalmente. Sa che è una responsabilità oltre che un godimento, perché significa accogliere e proteggere il dono prezioso della fiducia incondizionata che le viene offerta. 

La Dominatrice trova piacere nell’ubbidienza di chi le si sottomette, dalla sua sofferenza, frustrazione, costrizione e desiderio, il tutto in totale consenso e rispetto. 

Proprio per questo si impegna a studiare le tecniche di sicurezza necessarie a mantenere ogni situazione sana e sicura. 

Freedomina, ovviamente, oltre che un evento per Dominatrici è un evento per persone sottomesse di ogni genere ed età.

Domenica 18 dicembre, tra le varie bellissime e interessanti situazioni che ho potuto osservare, ricordo in particolare un gruppetto formato da una Dominatrice insieme ad i suoi ubbidientissimi Slave: lei adagiata su una comoda poltrona, un ragazzo alla sua destra seduto a terra che le accarezzava il braccio, uno di fronte a quattro zampe che fungeva da pouf umano e il terzo alla sua sinistra che le massaggiava i piedi mentre lei ascoltava con attenzione la MistressClass di Marta Jarvela.

E tutto questo di domenica pomeriggio? Ma non è vietato passare la domenica così Tei??

Si, ammetto che un pochino ha fatto strano anche a me che questo evento si svolgesse proprio di domenica pomeriggio, di preciso dalle 15-20.

Eppure, per quanto sembri insolita come fascia oraria, io l’ho trovata un’idea meravigliosa che mi ha anche ricordato il concetto di discoteca pomeridiana del periodo dell’adolescenza.

Un mix ben riuscito tra un’intima discoteca pomeridiana in versione Kinky e una festa casalinga con parecchio pepe in più.

Finito il pranzo della domenica, ti fai un caffè, prepari il tuo outfit in un borsone e ti fiondi al Nautilus a giocare un po’.

Anche al Freedomina (così come al Kinky Party al quale ho partecipato a Brescia) è disponibile uno spogliatoio unisex dove cambiarsi e riporre la propria roba, le persone pagano la stessa quota per entrare aldilà del loro genere (più tessera associativa) e infine è vietato introdurre smartphone o altro genere di device che permette di realizzare foto e video.

Vuoi sapere cosa mi ha colpito maggiormente di questo evento in particolare?

Osservare da vicino l’estrema dolcezza che si può avere anche quando si sta dominando qualcun*.

Avere il privilegio di vedere Marta in azione durante una sessione con un’altra ragazza, il suo continuo comunicare con lei, chiederle come stava, accarezzarla dolcemente prima di infliggere una nuova piacevole “tortura”, informarla di continuo su quello che stava per succedere, mi ha trasmesso enorme tenerezza.

Non pensavi che una Dominatrice potesse essere anche tenera vero?

Tei, ma tu sei una Mistress? Sei una Slave? Con che spirito partecipi ad eventi di questo tipo?

Io sono tutto e niente.

Se c’è una cosa che non sono mai riuscita a fare in vita mia è identificarmi in un ruolo, uno stile, un genere musicale, un tipo di abbigliamento.

Io sono una persona alla quale di base piace giocare, sentendosi libera di esplorare se stessa attraverso mille ruoli ed esperienze sempre differenti.

La monotonia e il dover essere sempre uguale a me stessa è ciò che nella vita mi annoia di più.

So che ad alcune persone potrei anche sembrare “senza carattere”, eppure io mi sento tante cose insieme, e credo che ognun* dovrebbe avere questo diritto senza subire un fastidioso etichettamento da parte degli altri.

Io sono e sempre sarò un outsider, che naviga, per sé e per te, senza giudizio, ma con puro spirito di curiosità e osservazione, tra le mille e interessanti sfumature relazionali e sessuali, kinky e non.

Chiamami pure la tua Sex Reporter…

 

Ah, volevi sapere come è andata la performance di Waxing che ho fatto al Freedomina con Valentina?

Beh, per questo avresti dovuto esserci, perché certe cose raccontate proprio non rendono… ma puoi provare a farti una vaga idea guardando questo reel sul profilo Instagram di Vale.

ULTIMI Post

Guida all'anilingus: tutto ciò che devi sapere sul rimming
Cos'è il rimming? Come puoi ottenere il massimo da esso? E’ più o meno sicuro rispetto ad altre forme...
SEX REPORT: Sadistique Milano - il vero dress code è il rispetto
Ogni pomeriggio della prima domenica del mese, dal 2005 al Nautilus si tiene il Sadistique, uno dei Play...
E se fossi una persona recipro romantica? Gli orientamenti romantici
Quanti e quali orientamenti sessuali e romantici esistono? Servono davvero tutte queste etichette? Chi...
SEX REPORT: Freedomina - un salotto accogliente per dominatrici rivoluzionarie
Ogni terza domenica del mese l’evento Freedomina si svolge nel Club Kinky più famoso e safe d’Italia,...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25