SONO ANCHE SU PATREON

Ogni mese, attraverso PODCAST, RACCONTI EROTICI autobiografici, FOTO di nudo artistico, audio ASMR, ti accompagno in un viaggio nell’erotismo che ti permetterà di riconnetterti alle tue reali fantasie, per riaccendere il desiderio atrofizzato e viziato.

Ti faccio le domande giuste per aiutarti a risolvere le tue frustrazioni sessuali e relazionali.

tei giunta sex blogger

Qualcosa su di me

Mi chiamo Tei Giunta e sono una sex blogger e reporter, autrice di narrativa erotica su Patreonconsulente sessuale in divenire, iscritta all’Istituto di Sessuologia Scientifica di Roma del Dott. Fabrizio Quattrini.

Attraverso i miei articoli sul Blog, i miei post educativi sui Social, i miei contenuti di esplorazione e liberazione erotica su Patreon e i miei Workshop esperienziali online e dal vivo, ti aiuto a vivere in modo più libero e positivo la tua sessualità.

“Provare desiderio è sbagliato”

Nonostante mi ritenga una persona molto decostruita, priva di tabù e aperta mentalmente, anche io mi porto dietro tantissimi sensi di colpa legati al sesso.

Quando avevo circa tredici anni i miei genitori scoprirono per caso che mi scambiavo messaggi sessualmente espliciti con un ragazzo poco più grande di me.

Quel giorno, al posto di cogliere l’occasione per aprire un dialogo costruttivo sul sesso, mi sgridarono aspramente e mi punirono privandomi del cellulare per più di un mese.

"troppo presto..."

I miei genitori rimasero scioccati dal fatto che io avessi già una sessualità ad un età che per loro era assolutamente troppo precoce.

Quando lo scoprirono mi dissero che quelle pratiche che avevo descritto negli sms erano cose che facevano le puttane.

Quindi, se io desideravo davvero ciò che avevo scritto ero sbagliata, una cattiva ragazza, una puttana, anche solo per il fatto che lo desiderassi.

“I pompini li fanno le puttane!”

Ancora oggi questa frase mi risuona dentro e, nonostante io cerchi di ricacciarla giù, spesso influenza il mio modo di vivere la sessualità, facendomi sentire sbagliata.

A tredici anni ho scoperto per la prima volta che era sbagliato provare desiderio sessuale e che chi desidera è una puttana.

Io come te

La mia storia è probabilmente simile a quella di tante altre persone, soprattutto di genere femminile, che come me hanno interiorizzato il senso di colpa e di vergogna legato al sesso.

Come è normale che sia, ognun* reagisce agli eventi in maniera differente: c’è chi si reprime e chi si ribella.

Io ho scelto di ribellarmi, ed è per questo che il tema della sessualità è sempre stato così centrale nella mia vita.

La mia missione

Far capire alle persone che il piacere e il benessere sessuale devono essere visti come priorità se vogliamo vivere meglio, che il sesso non è qualcosa di sporco e che gli stereotipi di genere non sono assolutamente benvenuti in camera da letto, dal 2021, con l’apertura di questo Blog, è diventata la mia missione.

Il sesso non è pericoloso, sbagliato o perverso e io, ho voglia di urlarlo al mondo!

Se la modalità in cui vivi la tua sessualità non ti appaga come vorresti, seguimi. Attraverso i miei contenuti e i miei Workshop ti accompagnerò nell’esplorazione della tua nuova intimità.

La vergogna più difficile da estirpare, è sempre quella legata a cose delle quali non ci sarebbe nulla di cui vergognarsi.