SONO ANCHE SU PATREON

Sul mio Patreon LEGGI i miei racconti erotici autobiografici a puntate, GUARDI le mie foto senza (troppa) censura, ASCOLTI i racconti letti dalla mia voce e tanti altri contenuti.

La paladina della sessualità consapevole, positiva ed inclusiva, per liberarci tutt* dai tabù e dagli stereotipi.

cunnilingus

Cunnilingus? Si, lo voglio!

Giorni fa sulla mia pagina Instagram ho fatto un breve sondaggio sul sesso orale in generale e per prima cosa ho chiesto: ti piacerebbe di più leggere un articolo sulla fellatio o sul cunnilingus?

Ha vinto il cunnilingus. Lo so, me lo aspettavo dato che il 70% di chi mi segue è un uomo, e così ad occhio, l’80% di questi uomini sono etero (lo dico in base alle risposte che di solito mi date).

Io, povera illusa che speravo di fare un bell’articolo su quanto mi piaccia fare i pompyni, vabbè sarà per la prossima volta…

Tra tutte le persone che hanno votato “scrivi un articolo sul cunnilingus”, in realtà ci sono anche tante donne e ora ti dico come mi spiego questo dato.

Online chiunque parli di sesso e dintorni ti ripeterà sempre come un mantra (e spesso lo dico anche io), “per prima cosa impara a conoscere il tuo corpo e cosa ti piace, così poi potrai spiegarlo più facilmente all’altra persona”.

Si sensei!

Il nostro problema come portatrici di vagina, spesso è, che non ci conosciamo per niente. 

Tabù vari, retaggi culturali, educazione cattolica, ribrezzo per il nostro corpo e in particolare per i nostri genitali.

Sapevi che a più della metà delle donne non piace l’aspetto estetico della propria vulva? Il colore, le labbra troppo sporgenti, il clitoride troppo grande o troppo nascosto, i peli, il monte di venere troppo prominente, l’odore, il sapore.

I motivi sono infiniti.

Ora non ti metterò qui sotto un’illustrazione di mille vulve diverse e bellissime dicendoti che siamo tutte differenti ed è bello e normale così… perché in fondo, lo sai già.

Il punto, secondo me, non è tanto dover capire quanto tutt* siamo divers*, unic* e bellissim*, ma guardarci solo in modo onesto e accettarci. 

La tua vulva sarà sempre la tua vulva, (certo puoi anche scegliere di intervenire chirurgicamente se per te è davvero inaccettabile e ti fa sentire a disagio), quello che farà la differenza è ciò che penserai di lei però e non come lei appare.

Se l’accetti così come è (anche se non ti piace), così come hai accettato il tuo naso, le tue orecchie, le tue guance, ti sarai liberata da un inutile e pesantissimo fardello!

Sai che quando ti senti più bella o più bello lo diventi davvero? 

Hai mai guardato un cantante esibirsi alle auditions di Xfactor? Magari sale sul palco, non pettinatissimo, con una vecchia felpa a caso e poi inizia a cantare da Dio… la luce nei suoi occhi cambia, con la sua bellissima voce riesce ad illuminare tutto il pubblico e sono 4 si! ahahahahaha 

Tu devi provare a fare lo stesso con la tua vulva, lascia che si esibisca e che tiri fuori il suo innato talento, lasciala libera di essere se stessa… vedrai, ne andrai fiera.

Ma ops, dovevo parlare di cunnilingus ok, arrivo! Anzi vengo…

cunnilingus

Sarò onesta (come sempre), fino ad un paio di anni fa ho sempre pensato non mi piacesse granché e non davo certo la colpa ai partner. 

Ne ho avuti diversi, magari anche più della media di altre donne, quindi mi dicevo “Tei, non è che puoi essere così sfigata da non aver mai incontrato quello che la sa leccare a dovere”.

Poi ho capito cosa non avevo mai saputo di me stessa: soffro di ipersensibilità clitoridea!!

Sai cosa significa? Magari ne soffri anche tu se hai un clitoride, o ne soffre la tua compagna.

Chi soffre di ipersensibilità clitoridea, non ama il contatto diretto, per esempio preferisce dondolare sul partner premendo il clitoride contro il pube di lui invece del cunnilingus. 

Se frequenti una persona che ha questa ipersensibilità ti do un consiglio spassionato: lascia perdere le dita e vai di palmo, premendo contro il clitoride la base verso il polso. Con le dita puoi sempre accarezzare e giocherellare con le labbra, che sono meno sensibili.

E durante il cunnilingus, invece, usa la lingua come se stessi leccando la carta di uno yogurt. Lingua dura e rigida, movimenti decisi e non troppo leggeri. Guai a succhiarle il clito se non vuoi che ti chiuda subito le gambe in faccia!

Questa cosa ovviamente non vale se avete una partner che non ha questo tipo di ipersensibilità!

Eh lo so, siamo complesse… ma anche i possessori di pene non scherzano, fidati.

Se finora hai titillato, leccato, ciucciato punti a caso… prova invece ad aspirare come se il clitoride fosse una cannuccia da cui stai bevendo il cocktail più buono del mondo. 

All’inizio in modo leggero, poi, man mano che il cocktail finisce, l’aspirazione va intensificata per riuscire a farlo venire, ops “finire” tutto nella tua bocca. 

cunnilingus

Il clitoride è, in fondo, un mini-pene o forse il pene è un maxi-clitoride.

In ogni caso i meccanismi di eccitazione sono molto simili tra loro… come ad esempio l’effetto vuoto sul glande. 

Se sei un uomo e sei all’interno di una relazione etero, chiedi a lei di masturbarsi davanti a te come fosse un preliminare eccitante (lo è!) e osserva dove si tocca esattamente. 

C’è un punto preciso che ogni donna ha, da qualche parte intorno al clitoride, in cui se la lecchi o tocchi lì, ti amerà per sempre… o finché arriva un altro o un’altra che fa la stessa tua identica cosa, ma meglio di te!

Quando è il tuo turno, separa le piccole labbra, trova il clitoride (magari sorridigli che non guasta), massaggia con i polpastrelli questo punto e nel mentre, fai a lei quello che durante la fellatio vorreste fosse fatto al tuo pene. 

Se invece hai una vagina e ti conosci, copia e incolla ciò che ami venga fatto di solito a te e vedi se anche lei gradisce.

Beh, oggi devo dire che abbiamo scoperto già tante cose sulla vulva, sulla lingua, sul cunnilingus anche se questa è solo una millesima parte di ciò che ho da dirti a riguardo.

Ci ritorneremo sopra molto presto, don’t worry!

p.s. ricordati che un cunnilingus bagnato è un cunnilingus fortunato, se dopo 20 minuti che gliela stai leccando ti si sta un po’ asciugando la lingua, bevi dell’acqua. 

Semplice, no?

E saranno subito 4 OhMioDio Si!!

Riproduci video

ULTIMI Post

Edonismo razionale: perché non puntare ad una società che accetti il piacere come parte integrante delle nostre vite?
Oggi ci sono più punti di vista su cosa sia l'edonismo. Ciò è in gran parte dovuto ad alcune argomentazioni...
Sex is not a gift: smetti di darla
Alle volte il sesso sembra un regalo che le donne fanno agli uomini, ma perché questa visione è così...
Sindrome della vagina morta: è vero che usare troppo spesso sex toys desensibilizza il clitoride e non solo?
Sono una sex blogger e in quanto tale mi capita regolarmente di testare sex toys su me stessa prima di...
Ohmytei incontra Ohmama il vibratore flessibile per clitoride e punto G
Il punto g esiste, se si, dove si trova? Può davvero essere stimolato con un vibratore? Cos’è la zona...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19