SONO ANCHE SU PATREON

Sul mio Patreon LEGGI i miei racconti erotici autobiografici a puntate, GUARDI le mie foto senza (troppa) censura, ASCOLTI i racconti letti dalla mia voce e tanti altri contenuti.

La paladina della sessualità consapevole, positiva ed inclusiva, per liberarci tutt* dai tabù e dagli stereotipi.

esperienze sessuali

Il sottile filo rosso: come fare nuove esperienze sessuali in coppia

Hai mai provato a fermarti un attimo, chiudere gli occhi e immaginare un mondo dove puoi amare il/la tu* partner mentre condividete esperienze sessuali insieme esplorando in lungo e in largo il vostro immaginario erotico?

Sai qual è la fantasia più diffusa in assoluto sia per le persone con la vulva che per quelle con il pene? Quella di coinvolgere nel rapporto più persone o semplicemente introdurne una terza specifica.

“La nostra cultura centrata sulla monogamia tende a dare per scontato che il fine ultimo di ogni relazione - e del sesso stesso - sia un legame a due che duri tutta la vita, e che qualsiasi relazione che ricada al di fuori di questo obiettivo sia un fallimento. Invece, il piacere sessuale può certamente contribuire ad alimentare l’amore, l’impegno e una stabilità durevole, se questo è ciò che si cerca…”

Dossie Easton - Janet Hardy "La zoccola etica"
esperienze sessuali

Esplorare le proprie fantasie sessuali penso sia la cosa più sana e positiva che possiamo fare per noi stess* relativamente alla nostra sfera intima. In sintesi, ce lo dobbiamo.

intimo /ìn·ti·mo/ aggettivo e sostantivo maschile 1. aggettivo Connesso a un ambito o a un rapporto singolarmente o gelosamente circoscritto. “vita i.” 2. aggettivo Che si trova nella parte più interna e profonda. “le i. viscere della terra”.

Ce lo dice anche il dizionario, ciò che riguarda la nostra sfera intima va gelosamente circoscritto, protetto, quasi nascosto… non condiviso, ma tenuto privato, oscurato. Anche per questo i rapporti intimi nella testa di chiunque richiamano sempre uno scenario dove sono presenti massimo due persone non di più.

E se fosse puramente un problema di natura etimologica il nostro?

Parlare di sesso è tabù, desiderare di fare sesso è tabù, sconveniente, lussurioso e se nel sesso che abbiamo in mente siamo più di due… beh, meglio andarsi subito a confessare!!

Vogliamo troppo, desideriamo tutto. Ma la domanda è sempre la stessa che ti ho posto nel mio recente articolo sul poliamore:

Tu, perché questo tutto non lo vuoi?

esperienze sessuali

Come spiegato approfonditamente nel libro “La zoccola etica”, molte persone credono che le nostre capacità di costruire amore, intimità e connessione siano finite e non infinite, che non ce ne siano a sufficienza per tutt*, e per darne un po’ ad una persona sia necessario per forza toglierne ad un’altra.

Come se la quantità di amore nel mondo fosse limitata e facesse parte di una riserva di risorse insufficienti e quindi bisognasse lottare costantemente per aggiudicarselo privandone di conseguenza le altre persone.

Penso che il potenziale umano per l’amore, il sesso e l’intimità sia molto più ampio di come lo immaginiamo; credo nell’abbondanza e non in un mondo basato su un’economia della penuria, privazione e bisogno.

Di certo quando si è in coppia, pensare anche solo per una sera di coinvolgere una terza persona durante un incontro sessuale, genera non poche ansie e dubbi, ma secondo me un segreto c’è e io lo chiamo “il filo rosso”.

Puoi essere single e trovare un amico o un’amica con cui provare l’esperienza dello scambismo, del cuckolding, del sesso di gruppo o altro, ma nulla sarà paragonabile al condividere e sperimentare una cosa di questo tipo insieme alla persona che ami e non con cui hai un semplice rapporto di amicizia. Lasciatelo dire, non c’è proprio gara.

Vedere la persona che ami godere non per forza per “mano” tua è un’esperienza che può portare la coppia al next level della condivisione e farla entrare ad honerem nel girone dei “liberati”.

Non tutte le coppie riescono a farlo e non tutte le coppie desiderano farlo (non è assolutamente obbligatorio), ma se vuoi provare questa esperienza mistica e trascendentale prepara e tieni pronte tonnellate di compersione e un filo bello lungo.

Si Tei, ma cos’è questo filo rosso di cui parli?

Il filo rosso di cui parlo non è altro che una connessione invisibile agli occhi, ma reale e concreta fra due persone che si amano, resistente a qualsiasi interferenza esterna e che ci permette di esplorare la nostra sessualità di coppia in piena fiducia e senza possessione o gelosia.

Che poi, lungi da me demonizzare un sentimento come la gelosia. Non esistono sentimenti o emozioni sbagliate, la differenza la fa solo il modo in cui le gestiamo e quanto riusciamo ad accogliere certe emozioni ed elaborarle.

Nella mia relazione ideale vorrei che il mio partner fosse libero di dichiararmi la sua gelosia senza che però questo ci limiti o metta un freno alla libertà di nessuno.

esperienze sessuali

Sei geloso di me per il motivo x? Bene, lo accetto, accolgo la tua gelosia e non ti faccio sentire sbagliato perché la stai provando e devi essere e sentirti sempre libero di esprimerla con me.

Accolgo la tua gelosia, la abbraccio, non la risolvo, ma faccio si che si dissolva e poi la lasciamo andare insieme, ti va?

Se all’interno della tua relazione c’è una pessima comunicazione, se non riuscite a raccontarvi le cose o essere più trasparenti possibili senza che si generino conflitti insormontabili, beh, mi dispiace dirtelo ma il filo rosso non c’è, o perlomeno non c’è ancora. 

Io non sarò mai quel genere di persona che ti consiglierà di provare lo scambismo per aggiungere pepe nella tua relazione o ravvivare l’intesa sessuale di coppia.

Le coppie che reggono ad esperienze sessuali condivise di questo tipo, a mio avviso sono coppie che non hanno bisogno di ravvivare nulla. Sono coppie che hanno un’intesa fisica e mentale talmente forte da potersi concedere di allentare la tensione del filo rosso e fargli fare anche due giri intorno al mondo per poi ritrovarsi sempre.

Quando si decide di “aprire” la coppia, la cosa migliore è parlarne per ore e ore, giorni se necessario. Immaginare mille scenari possibili, farsi domande a vicenda, a volte anche parecchio scomode e riuscire a trovare delle risposte a queste domande, sia individualmente che insieme.

Questo è il filo rosso, che più che un segreto è solo una mia personale teoria.

Il modo migliore per provare ad anticipare le nostre eventuali reazioni in una situazione specifica è provare a proiettarcisi.

Un ottimo esercizio di coppia potrebbe essere quello di divertirsi a proiettarsi in queste situazioni insieme, a voce o per iscritto, magari tramite una chat di botte e risposte.

Inventate e raccontate insieme una storia, a turno ognuno aggiunge degli elementi, delle azioni, dei personaggi, dei dialoghi. 

Chi fa cosa? Dove vi trovate? Quante persone siete? Come vi sentite? Che emozioni provate nella proiezione?

Analizzate tutto, il più possibile, intimamente, fino alle “viscere della terra”.

Dopo aver fatto questo gioco/esercizio com’è il vostro livello di appagamento? Buono, alto, molto alto? Vorreste fosse realtà? Lo volete davvero entrambi?

Non è semplice trovarsi sulla stessa lunghezza d’onda quando si parla di desideri di questo tipo.

Ad alcune persone appaga anche solo l’idea dell’esperienza “diversa” senza mai arrivare alla pratica, mentre per altre fermarsi alla virtualità risulta frustrante e fa solo desiderare ancora di più ciò che non possono avere.

Tu, in quale team ti riconosci di più: mi basta immaginarlo con te o voglio davvero farlo con te?

La curiosità sessuale è un mezzo per evitare e sfuggire dall’intimità? Secondo me è vero invece il contrario.

La maggior parte delle volte condividere con il/la partner esperienze sessuali che vadano oltre ai confini della coppia monogamica, non fa altro che aumentare l’intimità riducendo la pressione sulla relazione primaria.

Di qualsiasi team tu ti renda conto di fare parte, c’è un luogo qua nell’internet che ti permetterà di realizzare i tuoi desideri.

Wyylde è un social network che ti offre uno spazio sicuro di liberazione e riscoperta a prescindere dalla tua età, genere o orientamento sessuale e relazionale.

E da oggi… grazie al mio codice sconto TEIWYYLDE hai la possibilità di usufruire dell’abbonamento Gold per 7 giorni e quindi utilizzare il sito in tutte le sue funzionalità!!

(Per usarlo vai in “Impostazioni”, poi “Abbonamento” e inserisci il codice nello spazio dedicato.)

Allora, ce l’hai bello lungo… il filo, oppure no?

ULTIMI Post

Edonismo razionale: perché non puntare ad una società che accetti il piacere come parte integrante delle nostre vite?
Oggi ci sono più punti di vista su cosa sia l'edonismo. Ciò è in gran parte dovuto ad alcune argomentazioni...
Sex is not a gift: smetti di darla
Alle volte il sesso sembra un regalo che le donne fanno agli uomini, ma perché questa visione è così...
Sindrome della vagina morta: è vero che usare troppo spesso sex toys desensibilizza il clitoride e non solo?
Sono una sex blogger e in quanto tale mi capita regolarmente di testare sex toys su me stessa prima di...
Ohmytei incontra Ohmama il vibratore flessibile per clitoride e punto G
Il punto g esiste, se si, dove si trova? Può davvero essere stimolato con un vibratore? Cos’è la zona...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19