SONO ANCHE SU PATREON

Sul mio Patreon LEGGI i miei racconti erotici autobiografici a puntate, GUARDI le mie foto senza (troppa) censura, ASCOLTI i racconti letti dalla mia voce e tanti altri contenuti.

La paladina della sessualità consapevole, positiva ed inclusiva, per liberarci tutt* dai tabù e dagli stereotipi.

guida allo squirting

Guida allo squirting starter pack

Spesso gli adulti incolpano le favole per avergli donato aspettative irrealistiche sull’amore. Bene, io incolpo il porno per avermi dato aspettative irrealistiche sul sesso.

Se il porno fosse un esempio realistico della vita sessuale quotidiana delle persone, spruzzeremmo tutt* fluidi di beatitudine erotica in ogni dove e ad ogni ora. 

Non proprio così, vero?

Detto questo, squirtare non è del tutto impossibile. 

Con la mia guida allo squirting, lo spruzzo diventa accessibile a tutt*!

Per alcune persone, lo squirting (av)viene naturalmente. 

Ma per altre, comunque, potrebbe essere possibile imparare.

Innanzitutto, vogliamo spiegare cosa sia in realtà lo squirting

Lo squirting sembra essere un fluido che viene trattenuto nella vescica femminile e che viene rilasciato quando una persona ha un orgasmo o anche in altri momenti. Si pensa che questo coinvolga le ghiandole di Skene, due strutture situate vicino all’estremità dell’uretra che possono produrre fluido con la stimolazione del punto G.

Ma perché ci piace tanto l’idea dello squirting? Le persone che ci riescono godono davvero di più nel momento in cui eiaculano?

In effetti, uno studio ha mostrato che quasi l’80% delle persone che hanno sperimentato lo squirting ha affermato che ha migliorato la loro vita sessuale. 

L’uretra ha numerose terminazioni nervose. È molto sensibile. Quindi, quando si ottiene questo flusso di liquidi, allo stesso tempo si ha un orgasmo o si riceve una stimolazione sessuale… può essere un’esperienza molto piacevole.

Detto questo, molte persone pensano che questo sia l’apice dell’orgasmo femminile… e se non sei capace di farlo, i tuoi orgasmi sono inferiori.

guida allo squirting
Illustrazione di Marco Capellacci

NON ESISTONO ORGASMI DI SERIE A E ORGASMI DI SERIE B.

Per alcune persone, in realtà, lo squirting amplifica l’orgasmo, e per altre persone, non fa assolutamente nessuna differenza a livello percettivo.

Ovviamente non puoi sapere quale sia il tuo caso finché non provi

Se l’idea di schizzare fluidi di beatitudine erotica in ogni dove ti eccita da morire… ecco qui la guida allo squirting in 8 mosse:

1.Prepara il tuo letto per l’eventuale inondazione

Se riesci a squirtare, le cose potrebbero diventare un po’… bagnate. Un bell’asciugamano basta per evitare disastri.

2.Cerca di rilassarti e concediti un sacco di tempo per eccitarti

Dovrai anche ridurre il maggior numero possibile di pensieri stressanti. Per la maggior parte delle persone il sesso inizia nel cervello. Comincia a predisporti a quel momento eccitante che ti concederai sin da quando aprirai gli occhi la mattina!

3.Concentrati sulla clitoride

Concentrati innanzitutto sulla stimolazione della clitoride, poiché aiuterà ad aumentare la circolazione sanguigna nell’area interessata e a preparare la zona del punto G per il gioco.

4.Quindi, esercita molta pressione sul punto G

Quando ci sei, inserisci il medio e l’anulare di un paio di centimetri all’interno della vagina e strofina il punto G, che sembra una piccola area increspata lungo la parte anteriore della parete vaginale.

Dovrai farlo per un lungo periodo di tempo. Quello su cui stai spingendo è in realtà il tessuto erettile che circonda l’uretra.

Per aumentare le probabilità di squirting, rilassa i muscoli del pavimento pelvico mentre stimoli il punto G.

guida allo squirting
Illustrazione di Marco Capellacci

5.Fatti aiutare da un sex toys

La stimolazione del punto G è fondamentale. Il sex toys  che può fare al caso tuo è un giocattolo con una certa lunghezza e una leggera curva verso l’alto.

6.Non stressarti per la pipì

Molte persone si sentono come se stessero per fare pipì quando sono vicine a raggiungere un orgasmo. Ma è proprio quella sensazione di dover andare in bagno ad essere spesso innescata da quel fluido che proviene dalle ghiandole di Skene dietro il punto G. 

Se ti fa stare meglio, assicurati di usare il bagno subito prima di cominciare a stimolarti.

7.Controlla i muscoli del pavimento pelvico

Quando la sensazione/pressione inizia a crescere, ti sembrerà di dover fare pipì, questo è il momento di usare i muscoli del pavimento pelvico. Non stringerli, ma spingi fuori… come se stessi spingendo fuori la pipì. Ci vuole pratica, ma è fattibile.

8.Non abbatterti se non riesci

Se non ci riesci la prima volta, o anche dopo più tentativi, significa solo che l’impulso naturale del tuo corpo è quello di impedire a qualsiasi cosa di uscire dall’uretra mentre stai facendo sesso o ti stai masturbando. 

Rilassati, goditi le sensazioni e, se succede, succede.

Ora che la guida è giunta al termine (venite) andate in pace, ma prima vi lascio dei consigli per gli acquisti…

 

Quali sex toys sono i migliori per provare a squirtare?

Satisfyer Pro Plus Vibration – Sa regalarti un’emozione clitoridea unica. Crea un effetto di aspirazione e rilascio sul glande della clitoride. Un must have, un po’ come il panettone a Natale! ps è anche 100% impermeabile per coccolarti durante un bagno caldo o risvegliarti sotto la doccia al mattino!!

Pro G Spot Rabbit Succhiaclitoride – Un toys che integra la funzione del classico vibratore rabbit con la stimolazione diretta del punto G e il succhiaclitoride. C’è bisogno di dire altro?

Sul sito di Mysecretcase hai diritto a 10 euro di sconto su una spesa minima di 50 euro utilizzando il mio codice TEIGIUNTA10 (valido anche sui prodotti già scontati).

 

Allora, tu quale scegli? 

ULTIMI Post

Sei davvero pront* per fare sesso a tre? I miei consigli sul threesome
Il sesso a tre è la fantasia sessuale più comune tra gli italiani (e non solo), nonché forse la più fraintesa....
Legàmi/lègami, di poliamore e Shibari: la mia prima esperienza come Bunny
Lo shibari, o kinbaku, è una disciplina giapponese che consiste nel legare una persona in un contesto...
Shunga: un'arte erotica prima ammirata, poi proibita
Shunga è un'arte erotica giapponese che ha raggiunto il suo apice durante il periodo Edo (1600-1868)...
10 motivi per cui l'altra persona dovrebbe amarmi
Viviamo in una società dove all’interno delle relazioni siamo abituati a soffermarci più su cosa l’altra...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21