SONO ANCHE SU PATREON

Sul mio Patreon LEGGI i miei racconti erotici autobiografici a puntate, GUARDI le mie foto senza (troppa) censura, ASCOLTI i racconti letti dalla mia voce e tanti altri contenuti.

La paladina della sessualità consapevole, positiva ed inclusiva, per liberarci tutt* dai tabù e dagli stereotipi.

masturbazione femminile come farlo

Masturbazione femminile per chi non sa come farlo: vengo anch’io, si tu si! capitolo 1

La masturbazione femminile può essere un territorio misterioso e complesso soprattutto se non sai come farlo o vorresti ma ti genera imbarazzo.

Sai a che età una donna comincia a masturbarsi? In media attorno ai 4 anni, a volte anche prima.
Ovviamente sto parlando di masturbazione femminile inconsapevole, ma come esseri umani ricerchiamo il piacere sin da quando veniamo al mondo.

Citando il buon vecchio Freud “la fase orale è un termine con il quale viene identificata la prima fase dello sviluppo psicosessuale infantile comprendente i primi 0-18 mesi di vita, in cui il piacere libidico è legato in modo prevalente all’eccitamento della cavità orale e delle labbra”. 

Insomma, visto che nasciamo tutt* ricercando il piacere, perché crescendo spesso lo neghiamo a noi stess*?

Le motivazioni sono veramente tantissime. Per quanto riguarda noi donne in particolare, la morale cattolica (tipica italiana) gioca sicuramente un ruolo fondamentale sullo stigma che c’è sulla masturbazione in generale. 

La masturbazione femminile poi? …sia mai! 

La donna è casta, pura e non fa pensieri peccaminosi. Non ha nemmeno degli organi genitali, lo sapevi? Però deve procreare sempre e comunque (?!)

Oh si scusa, anzi, a volte ce li ha, ma non sono suoi, ma di proprietà del suo uomo (? mmm ok, non mi convince tanto questa cosa, ma andiamo avanti).

masturbazione femminile come farlo

Mettiti comoda perché ora il gioco si fa… morbido, anzi morbidissimo. 

La masturbazione è un argomento molto intimo e personale e soprattutto funziona in modo diverso per ognuna di noi.

A volte per sentirsi meno a disagio è utile anche sapere o immaginare che anche le altre donne come te lo fanno. In questo articolo, ad esempio, 10 ragazze raccontano le loro esperienze.

Passata l’infanzia quando l’adolescenza è quasi alle porte, a quasi tutte le ragazze è capitato di strusciarsi involontariamente su qualcosa: un cuscino, un telo da mare, un bagnoschiuma, un bracciolo di una poltrona, un sellino di una bicicletta.

Ci si rende conto molto in fretta che questo strusciarci ci provoca piacere immediato. Alcune ragazze già a 8-9 anni riescono a sperimentare i primi orgasmi senza nemmeno sapere di cosa si tratti.

Io, ad esempio, adoravo passare i pomeriggi seduta sul motorino del mio vicino di casa (molto più grande di me), mentre lui trafficava in garage.

Poi arriva l’adolescenza, si scoprono cose, nascono i pregiudizi e molte ragazze stroncano così sul nascere la loro carriera accademica in scienze masturbatorie.

Se tu che stai leggendo sei una di queste, sei nel posto giusto… continua a leggere!

Se tu che stai leggendo hai continuato la tua carriera a gonfie vele, ma sei sempre pronta per un corso di aggiornamento, sei nel posto giusto lo stesso… continua a leggere!

Smetti di avere l’invidia del pene, hai una clitoride in mezzo alle gambe, impara a conoscerla!

Ogni donna, abbiamo detto, ha un modo diverso di masturbarsi o non masturbarsi e l’unica regola dell’accademia della masturbazione femminile è provare, provare il più possibile stimolazioni diverse, posizioni, movimenti, orari della giornata. 

Non esiste niente di giusto e niente di sbagliato, mai. 

Esiste solo la ricerca e la scoperta di ciò che ti piace.

Non è così per tutte, ma molte donne arrivano all’orgasmo tramite la stimolazione della clitoride. Se ci pensi, la clitoride è un meraviglioso concentrato di terminazioni nervose creato solo per il piacere, non serve ad altro. 

Solo per il piacere. Un motivo ci sarà se ce l’abbiamo no? Per bellezza? Mmmm, non credo.

Tra l’altro sapevi che la clitoride può avere un’erezione quasi esattamente come il pene maschile?

masturbazione femminile come farlo

La clitoride comprende parecchie diramazioni interne al nostro corpo.

La chiave del piacere tramite il contatto con questa zona del tuo corpo è la stimolazione diretta o indiretta della clitoride. 

Con un sex toys vibrante o con le mani (hai mai provato a farlo con una mano “addormentata”? sembra la mano di un altro giuro!), con movimenti circolari o intermittenti, diversi livelli di pressione, direttamente sulla clitoride o anche solo nelle zone limitrofe. 

Anche piccole e grandi labbra, perineo e monte di Venere sono tutte zone erogene.

Puoi, ad esempio, provare a girarci letteralmente attorno prima di cominciare una stimolazione diretta. Inizia a toccarti l’inguine, il pube, i glutei. Come una sorta di dolce massaggio. Respira e concentrati sulle sensazioni.

Se provi solletico comincia ad usare una pressione più marcata. Non a tutte le donne piacciono i tocchi delicati.

Entro o non entro?

Sfatiamo un mito, il 10% delle donne non ricorre alla penetrazione mentre si masturba. Non sempre è necessaria per raggiungere l’orgasmo.

Ma se invece senti di desiderarla fallo, entra. Come ti dicevo non ci sono desideri o sensazioni sbagliate.

Puoi usare le dita, entrare solo parzialmente o se senti l’esigenza di una penetrazione più decisa esistono tanti sex toys favolosi. A me piacciono, ad esempio, quelli che ti fanno dei veri e propri “massaggi” alle pareti vaginali (come questo) generando una sorta di piacevole intorpidimento.

Infine, per quanto riguarda la penetrazione, oltre alla dimensione di ciò che decidi di far entrare dentro di te, conta molto anche l’inclinazione con cui decidi di farlo.

 

A pancia in su con inclinazione verso l’alto, rischi anche di beccare il punto g!

masturbazione femminile come farlo

Stringo o mi rilasso?

Ci sono due tipi di donne: quelle che quando si masturbano tengono le gambe strette e accumulano tensione nella parte bassa del corpo, e quelle che invece alternano questa tensione al rilassamento.

Le contrazioni dei muscoli delle gambe e del bacino si ripercuotono anche sui muscoli pubococcigei, che a loro volta stimolano i bulbi interni del clitoride. 

Basta poi aggiungere una lieve stimolazione esterna anche di un semplice cuscino e sei decisamente quasi pronta per laurearti!

Trattenere la tensione alla lunga però può risultare limitante, considerando che abbiamo infinite capacità orgasmiche tutte da testare.

Ogni tanto bisognerebbe semplicemente cambiare, giusto per non limitarci nella conoscenza di noi stesse. Cosa hai da perdere?

Ascoltati e prova entrambe le cose se non l’hai mai fatto. 

L’ultima cosa che mi sento di dirti prima che tu vada giustamente a fare i tuoi test è:

Lascia andare la mente, abbandonati alle tue fantasie e schiaccia play. (o se vuoi schiaccia play davvero se ti piace utilizzare il porno… anche qui, nessun giudizio cara!)

Rimani rilassata, non darti un tempo limite, ma soprattutto, non cercare l’orgasmo a tutti i costi!

Riproduci video

ULTIMI Post

Come usare i sex toys nella tua relazione (etero) per la prima volta
Come introduco i giocattoli sessuali nella mia relazione? Il mio partner è preoccupato che lo sostituiranno...
Let's talk about sex: come iniziare a parlare di sesso con il tuo partner
In questo articolo voglio condividere con te una semplice tecnica per aiutarti a iniziare a parlare di...
Come introdurre i sex toys in coppia
Parlare con i partner dell'introduzione dei sex toys nei vostri rapporti non dovrebbe essere un'impresa...
Comunicare senza ferire: la comunicazione non violenta
Che cos’è la CNV – (Comunicazione Non Violenta) e come può essere applicata nella tua relazione e nella...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23