SONO ANCHE SU PATREON

Ogni mese, attraverso PODCAST, RACCONTI EROTICI autobiografici, FOTO di nudo artistico, audio ASMR, ti accompagno in un viaggio nell’erotismo che ti permetterà di riconnetterti alle tue reali fantasie, per riaccendere il desiderio atrofizzato e viziato.

Ti faccio le domande giuste per aiutarti a risolvere le tue frustrazioni sessuali e relazionali, dando voce ai pensieri che non ti autorizzi a fare.

gelosia retroattiva

Gelosia retroattiva: perché sono geloso del passato della mia partner?

Il titolo di questo articolo è scritto al maschile, ma è solo una caso dato che la gelosia retroattiva è più diffusa di quanto pensi.

La gelosia è un’emozione complessa da gestire. Punto.

Se non stai attent*, può prendere il sopravvento sui tuoi pensieri e causare problemi nelle relazioni e nella vita di tutti i giorni. 

Tuttavia, i sentimenti di gelosia possono essere difficili da ignorare e spesso vanno di pari passo con sentimenti personali di inadeguatezza. 

Affrontare la gelosia retroattiva (per le relazioni passate del tuo/della tua partner) è una parte importante della creazione di fiducia e sicurezza nella tua nuova relazione. 

Se non lo fai, questi sentimenti continueranno a causare problemi a entramb*. 

Ma come si fa a gestire questo genere di sentimenti? Spesso diventano molto forti e tendono ad essere qualcosa di onnipresente. 

Arrivando al punto di normalizzarsi, in particolare molti uomini (etero cisgender) considerano giustificato sentirsi così riguardo al passato sessuale della partner. 

Ma non possiamo aspettarci che ogni persona che incontriamo nei nostri anni da adulti sia semplicemente esistita in una scatola vuota in attesa che arrivassimo noi. 

E’ normale presumere che ogni persona abbia un passato sessuale e relazionale (anche se non tutt* lo hanno). 

Alcune delle persone con cui avrete storie, potranno addirittura avere anche figli (non vostri) o un precedente matrimonio alle spalle.

La prima e più importante cosa in una relazione è la comunicazione aperta.  

Che noia Tei lo sappiamo ormai…

Sii davvero dispost* a parlare con l’altra persona e fai si che lei parli con te. 

Ciò significa essere aperti alle cose che sai potrebbero emergere anche nelle conversazioni sul suo passato, come i/le partner precedenti. 

Fin dall’inizio, se mostri tendenze gelose sarà più difficile per l’altr* aprirsi con te. Se è preoccupat* di turbarti o ferire i tuoi sentimenti, sarà riluttante a dirti qualsiasi cosa. 

Il che può sembrare preferibile poiché se non devi sentirne parlare non puoi angosciarti, giusto? 

Ma se il tuo/la tua partner sente di non poterti parlare, questo a sua volta causerà una serie di problemi. 

Non deve necessariamente essere una situazione in cui vi sedete insieme ed elencate i vecchi partner. 

Tuttavia, secondo me, le storie e gli aneddoti sul suo passato alla fine includeranno altre persone. È importante che si senta in grado di condividere queste cose, non credi? 

Portare avanti una relazione con un’altra persona ed evitare sistematicamente di parlare del suo passato sentimentale e/o sessuale è come avere sempre un enorme elefante nella stanza.

(Sostituisci la parola elefante con qualsiasi altro animale di grossa taglia che preferisci o ti fa maggiore tenerezza nella sua inadeguatezza in piccoli spazi).

gelosia retroattiva

È importante ricordare che l’altr* vuole condividere queste storie con te come mezzo per avvicinarsi a te, non allontanarsi o suscitarti sentimenti di gelosia*. 

(* spesso in realtà in dinamiche relazionali estremamente tossiche alcune persone utilizzano gli/le ex per far sentire inadeguat* il nuovo/la nuova partner e questo è ovviamente sbagliato).

Un buon modo per cercare di gestire i tuoi sentimenti di gelosia, soprattutto quella retroattiva, è praticare un po’ di introspezione. 

Se dovessi darti un consiglio non richiesto per provare a gestire meglio la tua gelosia retroattiva sarebbe questo:

Il primo passo è trovare un posto tranquillo e mettersi a proprio agio. Quindi, fai alcuni respiri lenti e profondi. Cerca di liberare la mente e il corpo dalla tensione e dallo stress mentre respiri profondamente. (Tei ma che stiamo facendo yoga??)

Ora chiediti le ragioni dietro i tuoi sentimenti. Ti stai confrontando con le precedenti esperienze del tuo/della tua partner? Sei preoccupat* che ti stia paragonando ad altri uomini/donne? Sii onest* con te stess* sul motivo delle tue angosce. 

Il valore del tuo/della tua partner diminuisce in base al numero di partner che ha avuto prima di te? 

Questo è un sentimento davvero molto comune tra gli uomini etero cisgender in particolare, ma che dovrebbe essere affrontato e superato in modo sano. 

Dovresti ormai sapere che il numero di partner sessuali che una donna ha avuto non influisce sul suo “valore” come persona.

Eppure questa idea è persistita (e persiste) nella cultura pop e nella nostra coscienza sociale collettiva per così tanto tempo che è difficile superarla. 

È realmente importante che cancelliamo questa convinzione dal nostro modo di pensare, per far si che la prossima generazione di donne possa crescere sentendosi autorizzata e a proprio agio con la propria sfera sessuale. 

Si tratta di abbattere degli stigmi.

Inoltre, affinché la prossima generazione di uomini cresca senza giudicare e in grado di interagire nelle relazioni senza che i sentimenti di gelosia si frappongano, abbiamo la responsabilità di decostruire determinate credenze. 

Per quanto riguarda il confronto tra te stess* e i/le partner precedenti, sia che sia tu a fare un confronto inconscio o temere che il tuo/la tua partner stia facendo un confronto, questo si riduce semplicemente alla fiducia. 

Abbi fiducia nel fatto che se il tuo/la tua partner sta con te è perché vuole davvero stare con te. 

Le sue precedenti relazioni sono finite per una serie di motivi, sai? 

gelosia retroattiva

Indipendentemente da qualsiasi altra cosa, questa è la relazione in cui si trova ora. 

Più entramb* potete concentrarvi su questo insieme, migliore diventerà la vostra relazione. 

La fiducia in se stess* è una cosa più difficile da affrontare, poiché la scarsa fiducia in se stess* può derivare da mille motivi diversi, anche e spesso legati ai problemi e alle insicurezze dell’infanzia. 

Tuttavia, è importante per la tua salute mentale riconoscerti per i tuoi punti di forza e non fare mai confronti non necessari con le altre persone. 

Un’altra causa di gelosia retroattiva o invidia quando pensi agli/alle amanti passat* del tuo/della tua partner può essere la paura.

La paura di perdere qualcuno è un potente motore e può indurre le persone ad agire in modi che normalmente non agirebbero. 

Indovina un po’ come si può affrontare questa paura?

Sempre imparando a comunicare Tei? Eh cazzo si!!

Spiega cosa stai provando e chiedi conferma o meno di ciò che state vivendo. 

Definite insieme i parametri della relazione e chiedete la certezza all’altra persona che non avete nulla da temere. 

E’ assolutamente normale avere a volte necessità di conferme e rassicurazioni sai?

Se la paura deriva da sentimenti residui della tua precedente relazione, ad esempio essere stat* vittima di un’infedeltà, è importante ricordare a te stess* che si tratta di una relazione tutta nuova quella che stai vivendo. 

E che tra l’altro il tuo/la tua nuov* partner non merita di accollarsi tutte le tue insicurezze emotive derivanti dalle precedenti relazioni.

Se non riesci a superare quei sentimenti di paura e questo inizia ad avere un impatto negativo sulla tua vita e sulla relazione, allora è il momento di affrontare questi problemi con un* terapista specializzat*. 

O credi forse che provare sistematicamente sentimenti di gelosia retroattiva sia positivo e in fondo accettabile e trascurabile?

Ci sono molti posti per ottenere aiuto disponibile anche semplicemente confrontandosi con altre persone simili o diverse da te per discutere i tuoi sentimenti, insicurezze o paure. 

Uno di questi “posti” è ad esempio il mio gruppo Telegram, un luogo accogliente, non giudicante, safe e pieno di persone diverse e meravigliose.

Ok Tei, ma come posso fare per accedere a questo tuo gruppo così esclusivo?

Dopo mesi di accesso libero ho scelto di rendere il mio gruppo uno spazio più speciale ed esclusivo, per farne parte ti basterà sostenermi su Patreon scegliendo il livello di abbonamento Basic da 3euro/al mese.

Solo 3 euro capisci? Fidati, ne vale la pena di rinunciare ad una sola colazione al bar al mese per avere il privilegio di far parte di una meravigliosa comunità virtuale come quella che ho creato.

Nel complesso, la gelosia è un sentimento che va e viene durante le relazioni. 

La paura di perdere qualcun* che amiamo, unita a sentimenti di inadeguatezza o bassa autostima, può esacerbare i normali sentimenti. 

Sentimenti che altrimenti farebbero semplicemente il loro corso e scomparirebbero rapidamente. 

La passione, le emozioni e i sentimenti sono una delle cose che ci rendono umani. 

È importante quindi accoglierli e accettarli, elaborandoli invece di soffermarsi su di essi. 

 

Mantenere una relazione sana e rispettosa richiede uno sforzo. Riconoscere che questi sentimenti e tutti i comportamenti che ne derivano possono essere dannosi per quella relazione è il primo passo per guarire e andare avanti.

Quindi… si può parlare degli e delle ex al primo appuntamento? Assolutamente si!

ULTIMI Post

No Taboo Corpi in libertà - un evento che profuma di e(ri)voluzione
Cosa è successo davvero al Festival No Taboo? Ti rispondo parafrasando un celebre brano dei Beatles:...
Onan, la mia storia tra le dita: intervista ad una persona autosessuale
“Mi piaccio e provo attrazione per me stesso”. Onan (nome di fantasia) è un uomo adulto e si definisce...
Il mito del sesso che deve essere spontaneo
“Il sesso deve essere spontaneo, se no non mi va” è una frase che ho sentito ripetere e mitizzare milioni...
Senso di colpa e sessualità
Forse non lo sai, ma il senso di colpa interiorizzato rispetto a come viviamo la nostra sessualità arriva...