SONO ANCHE SU PATREON

Sul mio Patreon LEGGI i miei racconti erotici autobiografici a puntate, GUARDI le mie foto senza (troppa) censura, ASCOLTI i racconti letti dalla mia voce e tanti altri contenuti.

La paladina della sessualità consapevole, positiva ed inclusiva, per liberarci tutt* dai tabù e dagli stereotipi.

gestione del rifiuto all'interno della coppia

Cerchi sesso occasionale? Sposati. Gestione dell’approccio e del rifiuto all’interno della coppia.

Il tuo corpo, anche se non sempre te ne rendi conto, ha un magico linguaggio non verbale tutto suo che spesso parla per te anche quando non apri bocca.

Se sei all’interno di una relazione o lo sei stat* in passato, saprai meglio di me che imparare a leggere i sottotitoli è una dote fondamentale per riuscire a mantenere un equilibrio di coppia almeno apparente.

Ogni cosa che l’altra persona dice, fa o non dice… possiede sempre un sotto testo sommerso.

Ora è giunto il momento che io ti racconti la storia dell’iceberg e del marinaio, ma poi ti prometto che parleremo anche di sesso! 

Del sesso che si fa e quello che si voleva davvero fare, ma poi non si fa.

In questo momento, prova ad immaginare l’altra persona come un iceberg in mezzo all’oceano.

Tu navighi serenamente sulla superficie dell’acqua e noti solamente la parte emersa dell’iceberg: lucente, levigata, attraente. 

L’iceberg, però, prosegue per chilometri e chilometri sott’acqua, e mentre tu rimani abbagliat* dalla sua lucentezza, ti schianti inesorabilmente e in modo drammatico contro la sua parte nascosta che non avevi notato, che non eri riuscit* a leggere.

Ti ricorda un film vero? Si, anche a me. 

Credo ci fosse Di Caprio.

gestione del rifiuto all'interno della coppia

Hai presente quel momento in cui vorresti disperatamente fare sesso con la persona affianco a te, con cui hai probabilmente dormito nello stesso letto durante gli ultimi anni, ma… non sai assolutamente come farglielo capire?

E hai presente anche il fatto che l’altra persona, anche quando gliel’avrai fatto capire chiaramente, potrebbe non averne voglia e tu ti troverai a dover gestire il suo rifiuto?

Capita di continuo all’interno delle coppie, vero?

Tu da quale parte della “barricata” ti sei trovat* più spesso?

Intanto voglio mettere subito ben in chiaro le cose. 

L’obbiettivo di questo Blog è abbattere stereotipi e tabù, e se per farlo dovrò parlarti anche di esperienze personali che mi imbarazzano e in passato mi hanno generato disagio, sono ben contenta di farlo.

Partiamo dal presupposto che lo stereotipo che vuole l’uomo pronto al sesso a qualsiasi  ora, cazzo duro sempre e comunque anche se gli è appena morto il gatto… è una balla colossale.

E dall’altro lato anche lo stereotipo che mette la donna in una posizione di passività in cui semplicemente decide se concedersi all’uomo o negargli il sesso (sto parlando ovviamente di una coppia etero) perché per lei è indifferente, è un’altra balla colossale.

“La donna non ha mai desiderio sessuale, il sesso è un po’ un misto tra un favore e una concessione che fa all’uomo, e ogni tanto usa il sesso anche come merce di scambio.

Lo nega quando vuole punire Lui e si concede quando le conviene o si sente in colpa per qualche motivo.”

Questo meccanismo femminile che ti ho appena descritto non è solo appannaggio delle donne e io lo trovo sbagliato e poco etico, a prescindere che sia appunto una donna o un uomo ad utilizzarlo.

Ma torniamo a noi… spesso le persone si sposano o si mettono insieme non dando troppa importanza al sesso. Per carità, l’amore e la coppia per prima cosa sono “un’unione di anima”, ma l’unione dei corpi ha la sua importanza per nulla marginale.

gestione del rifiuto all'interno della coppia

Sarebbe molto strano, ma a volte immagino un mondo parallelo dove prima di iniziare una relazione con qualcuno, entrambi i partner compilano un questionario molto dettagliato sulle loro preferenze in ambito sessuale.

Ti piace farlo la mattina?

Dopo aver lavato i denti o prima?

Ingoi?

Ti eccitano i piedi?

Hai una qualche forma allergica?

Faresti mai scambio di coppia?

Il sesso anale l’hai mai provato?

Ecc, ecc

Dopo aver risposto a tutte le domande in modo totalmente onesto e sincero posso valutare di uscire con te per fare un aperitivo e conoscerci meglio ( e forse fare coppia).

Sarcasmo a parte, non credo sarebbe poi cosi inutile un test di questo tipo seppur molto strano e indiscreto.

Ma allora Tei, parli parli, ma il sesso quando arriva??

Insomma, come capisco se la persona di fianco a me ha voglia oppure no?

Ti svelerò una cosa…

Io non lo so.

Mi sono resa conto, scrivendo questo articolo, che non possiedo nessuna formula magica da rivelarti.

Difatti credo poco a quegli articoli del tipo “5 segreti per far impazzire il tuo lui a letto” e via così…

Ma tu, giornalista che scrivi, cosa ne sai se al mio uomo piace il rimming oppure no? Se soffre di eiaculazione precoce o al contrario non viene mai?

Un segreto però c’è. E sei hai letto attentamente fin qui ti accorgerai che te l’ho già svelato:

IMPARA A LEGGERE I SOTTOTITOLI 

Non solo quando sono le 23, vuoi fare sesso e l’altra persona è stanca morta dopo un turno di lavoro massacrante “eh si però, non hai mai voglia!!”

Siccome, come ti dicevo, non sopporto lo stereotipo che vede la donna senza desiderio sessuale e l’uomo al contrario sempre pronto.

gestione del rifiuto all'interno della coppia

Ti farò un esempio concreto dove è Lei ad avere voglia più di Lui.

Premessa: l’altra persona non va mai “convinta” a fare sesso, supplicata o costretta.

Al limite una persona si può sedurre, si può mettere a proprio agio, si può corteggiare, si può ascoltare.

Quando la sera ci ritroviamo da soli io e il mio compagno e sento che nell’aria non c’è proprio un’atmosfera erotica, di solito faccio così:

Lo ascolto, però, lo ascolto veramente; non carico la lavastoviglie dandogli le spalle mentre mi parla.

Ci sediamo sul divano e cerco di capire come è andata la sua giornata, andando aldilà di quello che mi racconta e cercando di entrare in sintonia con il suo stato d’animo.

Sai come finisce la maggior parte delle volte?

Che alla fine facciamo sesso.

No, scherzavo, non sempre finisce così. Perché la vita non è come nei film.

Se una persona è stanca, lo è veramente.

Ma la differenza sta nel fatto che quando una persona si sente ascoltata e capita, il filo che ti lega a lei non si spezza mai.

In fondo, come dicevamo prima, l’amore è soprattutto un’unione di anima e poi di corpi.

E tu, ieri, hai ascoltato o hai caricato la lavastoviglie dandogli le spalle?

Come è finita la tua serata?

ULTIMI Post

Come usare i sex toys nella tua relazione (etero) per la prima volta
Come introduco i giocattoli sessuali nella mia relazione? Il mio partner è preoccupato che lo sostituiranno...
Let's talk about sex: come iniziare a parlare di sesso con il tuo partner
In questo articolo voglio condividere con te una semplice tecnica per aiutarti a iniziare a parlare di...
Come introdurre i sex toys in coppia
Parlare con i partner dell'introduzione dei sex toys nei vostri rapporti non dovrebbe essere un'impresa...
Comunicare senza ferire: la comunicazione non violenta
Che cos’è la CNV – (Comunicazione Non Violenta) e come può essere applicata nella tua relazione e nella...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23